Articoli e News sul mondo degli Eventi in Italia

Il ruolo fondamentale dell’interprete negli eventi internazionali

Il ruolo dell’interprete è assolutamente cruciale negli eventi internazionali, ed è proprio grazie a questi professionisti se aziende, enti e realtà di molteplici tipologie differenti riescono curare in modo efficace la propria comunicazione anche per quanto riguarda il pubblico estero.

Per le imprese, in particolare, la figura dell’interprete ha un ruolo determinante: avvalendosi di consulenze di qualità, infatti, le aziende possono presentare i propri prodotti ed i propri servizi anche all’estero, spalancando così degli orizzonti di mercato davvero immensi che per moltissime imprese hanno già rappresentato un ottimo antidoto contro la crisi.

I contesti internazionali in cui un interprete professionista può essere chiamato in causa sono molteplici: gli eventi fieristici, anzitutto, sono sempre più diffusi, basti pensare ad esempio che in occasione di Expo 2015 moltissime aziende hanno ingaggiato, per i loro stand, degli esperti interpreti, in modo da poter rivolgere con successo le proprie comunicazioni anche a visitatori stranieri.

Allo stesso modo, gli interpreti sono fondamentali in meeting, convegni, congressi, videoconferenze, ed in qualsiasi evento che riguarda un pubblico più o meno numeroso.

Non bisogna trascurare, inoltre, che gli interpreti hanno un ruolo importantissimo anche nell’ambito di contesti di carattere privato, come ad esempio delle trattative o degli incontri finalizzati al raggiungimento di accordi commerciali e manageriali.

Proprio per via della sua immensa importanza, la figura dell’interprete deve necessariamente contraddistinguersi per un livello impeccabile di esperienza e di abilità professionale: tutte le circostanze in cui gli interpreti sono chiamati ad erogare il loro servizio, infatti, non ammettono errori o esitazioni.

L’eccellente conoscenza della lingua, è evidente, è un aspetto fondamentale, ma questo requisito rappresenta esclusivamente la “base” delle capacità professionali di un buon interprete. La figura dell’interprete, infatti, spesso è erroneamente accostata a quella del traduttore, in realtà questo professionista deve vantare delle abilità spiccate anche in termini di comunicazione, di dizione, di rapidità di elaborazione mentale della traduzione e di successiva enunciazione.

Non è affatto sbagliato, a tal riguardo, paragonare la figura dell’interprete a quella di un vero mediatore culturale: un interprete che ha una profonda conoscenza degli usi e dei costumi che contraddistinguono una popolazione, infatti, può certamente operare in modo più efficace, decifrando con la dovuta precisione anche aspetti apparentemente poco significanti, come possono essere ad esempio il tono della voce, le gestualità, il linguaggio non verbale nel suo complesso.

Anche la tecnica, non ci sono dubbi, è un aspetto fondamentale nel bagaglio professionale di un interprete: sulla base del tipo di contesto in cui è chiamato ad operare, infatti, l’interprete deve essere in grado di enunciare la traduzione in differenti modalità, sulla base delle preferenze del cliente.

Tra le più frequenti è possibile ricordare l’interpretariato in contemporanea, eseguito tramite l’ausilio di dispositivi tecnologici che consentono all’interprete, appunto, di sovrapporre la propria traduzione alla voce dell’oratore, l’interpretariato in consecutiva, in cui l’enunciazione della traduzione segue, in modo immediato, quanto pronunciato dall’oratore, e l’interpretariato in chuchotage, molto scelto nell’ambito delle trattative e degli incontri privati, in cui l’interprete sussurra al cliente la traduzione di quanto ascoltato senza interferire sul dialogo ed evitando accuratamente di renderlo meno fluente, meno naturale.

Qualora l’argomento trattato dall’oratore sia piuttosto tecnico, inoltre, l’interprete deve vantare un livello di conoscenza molto approfondito anche in tal senso: le esitazioni, come detto, non sono ammesse, dunque un professionista deve rinunciare alle commesse in cui terminologie tecniche, siano esse riguardanti argomenti giuridici, scientifici, letterari o altro ancora, potrebbero metterlo in difficoltà.

È davvero evidente, insomma, come rivolgersi ad un interprete di livello sia fondamentale nell’ambito di eventi internazionali di qualsiasi tipologia, dunque la scelta del professionista deve essere molto oculata.

È certamente un ottimo consiglio, in questo senso, quello di optare per degli interpreti regolarmente iscritti a delle associazioni professionali, realtà che non solo selezionano in modo accurato i propri iscritti, ma che sono in grado di garantire, al cliente in cerca dei validi interpreti, un altissimo livello di professionalità e di complessiva qualità del servizio.